LETERA APERTA AL PROF. NEGRI

Egregio professore, in risposta alle sue affermazioni, apparso sul Huffingtonpost, semplificando i termini,  la sinistra parlamentare, sarebbe quella parte che dovrebbe rappresentare il popolo di classe medio bassa, una piccola fascia intellettuale ed un po di borghesia. e la destra le classi medio alte la così detta borghesia, ci dica lei oggi dov’è la sinistra e chi la rappresenta davvero, cioè la parte di quel popolo di lavoratori.

Penso che non esista, sono tutti a pesca dall’altra parte.    Io  ho provato a rifletterci sopra, ho cercato di comprendere ogni messaggio, cosa si cela dentro le righe e tra le parole, quelle dette e quelle non dette, però al di fuori della propaganda, ( mendace e menzoniera, complice anche parte della stampa e dei mezzi di informazione, costretti sotto regime ), non ho trovato nulla, ho quindi dedotto, di conseguenza, ovvio è mia opinione personale, che il popolo oggi è da tutti abbandonato, è solo e quindi non rappresentato.

Di conseguenza si muove contro chi l’ha tradito, l’ha umiliato e defraudato della propria dignità, ( cosa gravissima ) è quindi profondamente offeso, non tornerà mai più indietro, ecco perché considero il partito che rappresentava . . . . . di più la sinistra, il PD è morto, requiem e amen.

Questa classe politica che si è auto referenziata, perché si scelgono fra loro,  si è di fatto auto distribuita vitalizi, perché esentasse, per importi da favola,  cifre incredibili, ogni fine legislatura una liquidazione da €. 45.00,00 pro capite,  oltre tutti i privilegi ottenuti durante, ( non contenti quei poveretti accettano pure mazzette, perché indigenti, e qualcuno le riceve a suo dire,. . . ed a sua insaputa,  gente ormai persa senza vergogna ne dignità, totalmente accecata dal denaro, le opere pubbliche in Italia costano dieci volte quello degli altri stati, chissà perché?  (  Ognuno si faccia la propria opinione ), ed altro che non sto ad elencare e che lei, ahimè forse ben conosce, poi per ciliegina sulla torta il vitalizio, l’hanno reso di fatto,  reversibile, ( il vitalizio che è legato alla vita del destinatario )non solo alla moglie, ma a figli e nipoti, si rende conto di tutto ciò, ( io penserei più ad un grande  raggiro al popolo da parte di chi ha legiferato, per autodefinirsi premi e gratificarsi con dei privilegi di legge, con leggi da lui stesso promulgato e votato, quindi pro mea, a proprio favore, che loro oggi definiscono diritti acquisiti, ma da chi concessi ?). Passiamo poi a tutte le cariche dirigenziali istituzionali e non, con diritti parificati, quindi a tutti i famigliari di questa gente, grande ammucchiata, neppure le monarchie osavano tanto, personaggi che ci hanno finora governato,  ad eaternum li avremmo sul groppone, vogliamo parlare pure dei nostri militari,  abbiamo un esercito con più generali che truppa, con promozioni automatiche, stipendio e privilegi impensabili inimmaginabili da favola, che il popolo non potrà mai raggiungere o sognare di avvicinarsi, è una lobbiees di potere, sono gli intoccabili,  pagati dal popolo ed usati contro il popolo che magari chiede diritti civili e quattro soldi per campare.        Passiamo oltre,  quindi ai sindacati e sindacalisti, hanno più diritti degli operai o lavoratori che dovrebbero  rappresentare,  come mai?  ( ciò mi fa pensare alla corruzione, il diritto alla pensione ad esempio non è eguale agli altri, e tanto altro, forse sono io ad essere fissato…giudicate voi ed informatevi.)

Parliamo delle banche ed il sistema bancario, tutta gente che vive di rendita sulla pelle dei popoli,  che ebete o male informato, li foraggia,  per quel qualcosa che ogni stato stampa in proprio ed a sue spese, ma non è suo, no mon lo possiede, lo regala o dona  alle banche, che glielo riforniscono indietro attraverso l’acquisto dei propri titoli di stato, però  maggiorato con l’interesse aggiunto, ( interesse in carta moneta mai stampata,  quindi diventa di fatto debito pubblico,  non restituibile perché mai emesso stampato e fornito al mercato per epoter essere restituito, ed ecco che aumenta sempre il debito ovvio, quella moneta se non esiste, come te la restituisco?  sarà forse una truffa? )

Tutta questa gente, i nostri governanti ed i loro  compagni di merende, gente opulenta, avida, egoista, viene mantenuta da chi?  Chi sarà mai il loro benefattore, è il popolo pagante a farsi carico, dal sudore del suo lavoro, dal tempo dedicato della sua vita. Tutto ciò deve pesare, ed essere pagato da quei quattro straccioni e  poveracci che debbono lavorare, affannarsi  per vivere, quando ci riescono, ovvio per due soldi, e se vengono mai  pagati, e per giunta per non arrivare mai a fine mese, se non con le tasche vuote e qualche debito in più, debito che non riusciranno mai puntualmente a pagare.

Ovvio che chi è disoccupato non potrà farlo, ma lo farà ugualmente sotto ricatto, in nero senza diritti, schiavizzati per mangiare e sopravvivere, vessato da debiti ed altro, altro che immigrati.
Per cortesia, si interroghi, faccia una seria riflessione sull’Italia dove vuole andare con questa classe dirigente, e dove vuole andare anche il mondo così mal fatto.

E’ quindi, di conseguenza a quanto citato,  ovvio che il popolo voterà contro certa gente sopraelencata, che lo ha ignorato e mal governato, ha agito solamente per proprio interesse personale, e di parte complice, ed è ovvio che la parte Nord Italia voterà Lega quindi la destra, quella contro questa classe politica ( definita dei ladroni di Roma non a caso ) sono imprenditori e lavoratori laboriosi che con il proprio sudore e lavoro la foraggiano questa elite. Ed il sud Italia depresso sottoposto all’obbligo della raccomandazione, al voto di scambio, cessione del proprio corpo e dignità delle donne, regalie e soldi per concessioni, accordi con mafie, ed al ricatto continuo, ( dagli strozzini aguzzini così definiti dal popolo e gente comune, gli amanti dei vitalizi, ed i sindacati corrotti loro compiacenti per non parlare dei mezzi di  informazione, stendiamo un velo pietoso sulle clientele )  ovvio che si rivolgano il M5s, è l’unico movimento, che ha dimostrato con fatti e non propaganda, che è composto da gente onesta e volenterosa, che ci dice che,  si deve cambiare, si deve uscire da questi schemi, offrendo per primi il buon esempio, gente stupenda, magari ce ne fossero molti di più, l’Italia ne ha molto bisogno,  bisogna assolutamente cambiare registro, e questa  classe politica indecente.

Dedico a lei la mia riflessione, che sicuramente ne ha già in sé una, magari non così rozza ed esplicita, Lei conosce bene il significato dell’aggettivo attribuito alla parola sinistra, dopo Berlinguer la sinistra si è disciolta ed è svanita.

LETERA APERTA AL PROF. NEGRIultima modifica: 2018-07-02T15:27:56+02:00da oscarrafffone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento