Giu 11, 2013 - Senza categoria    4 Comments

Il grillo di dolore

GRILLO DEMOCRATICO.jpgIL GRILLO DI DOLORE

 

CHI E’ CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO

 

“Stiamo pagando i toni e la comunicazione di Beppe Grillo, i suoi post minacciosi da Padrone Assoluto, soprattutto quelli contro il Parlamento. Mi chiedo come possa parlare male del Parlamento,  se qui non lo abbiamo mai visto. Lo invito a scrivere meno e osservare di più. Il problema del Movimento,  ha sottolineato  è Beppe Grillo, noi il lavoro lo stiamo facendo, ed è questo che non viene percepito. Invece di incoraggiarci, scrivendo questi post ci mette in cattiva luce. Credo che altri all’interno del Parlamento abbiano le mie stesse idee; il disagio che c’è, ed è evidente, ma non arriva ancora ad un dissenso vero e proprio”, ha concluso la Senatrice Gambaro.

Bisogna proprio ammetterlo, uno che vince le elezioni politiche, si arrende e manda al governo i suoi avversari, come d’altronde ha fatto, a dispetto di chi lo ha votato, tuonava Arrendetevi siete circondati ( frase peraltro di Mussolini, nella marcia su Roma ), e poi si caga nelle braghe, e si arrende,  proprio  Lui da solo,  senza minacce o forzature, ed al governo ci và,? il partito che è arrivato terzo, che ringrazia, proprio il PDL, quello che le elezioni le ha perse. Ha tradito i suoi elettori, ha tradito l’entusiasmo e la fiducia dei suoi fans, che delusione.

Oggi, alle elezioni Comunali, se fosse andato al governo allora, ed avrebbe  iniziato a fare ciò che aveva tuonato in tutte le piazze, con quello slancio e gente pulita non invischiata nella losca politica, come quella che oggi ci governa, sicuramente ci sarebbero stati meno astenuti, più popolo lo avrebbe seguito, ed avrebbe sicuramente stravinto in tutti comuni e capoluoghi di provincia, cosa è accaduto? E’ semplice, ha deluso mezza Italia che lo aveva sostenuto, quindi nessuno lo cagherà più, tantomeno lo voterà mai più, e qui il PD ringrazia, che non avrebbe mai vinto senza quello sbaglio, ce ne fossero tanti uguali a grillo che si autoescludono da soli. Una serie di autogol pazzesca, se questa è la politica M5S dettata dal Guru, penso che il guru perderà molti clienti.

 

Il grillo di doloreultima modifica: 2013-06-11T22:39:18+00:00da oscarrafffone
Reposta per primo quest’articolo

4 Commenti

  • fin dall’inizio sospettavo che m5s fosse un binario morto…

    mi puzzava quel mantra degli stipendi parlamentari come causa del debito pubblico…

    ancor di più mi puzzava la storia del referendum sull’euro

    per non parlare poi degli incontri semi segreti con i rappresentanti u s a pochi giorni prima delle elezioni…

    insomma ho fatto bene a non credere nel grillo parlante e ad aver rinunciato alla pagliacciata comunemente chiamata “voto democratico”

    lelamedispadaccinonero.blogspot.it

  • Il sig Grillo per rappresaglia alle mie critiche, ed ai miei twitter nei quali mettevo a nudo i suoi comportamenti, mi ha fatta sospendere da twitter, mi hanno cucito la bocca non canto più, non posso cinquettare, dò fastidio dicendo la verità nella rete

    • si comporta ESATTAMENTE come un politico di destra o sinistra, ovvero non permette un contraddittorio circa tematiche scottanti (ad esempio uscita dall’euro, trattato di lisbona ecc ecc)

Lascia un commento